She got

me

Luca Hänni, 2019, 4 ° posto

She got me

Luca Hänni, 2019, 4 ° posto

RETOUR

Henri Dès, 1970, 4 ° posto

RETOUR

Henri Dès, 1970, 4 ° posto

La Svizzera ha partecipato sin dall’inizio all’Eurovision Song Contest. Una storia avvincente, si alzi il sipario sulla storia svizzera dell’ESC 

18.05.2021 / 20.05.2021 / 22.05.2021

Ahoy-Arena, Rotterdam, Olanda

Poco dopo la cancellazione (dovuto al Covid 19) dell’Eurovision Song Contest 2020, la SRF annuncia che Gjon’s Tears sarà il rappresentante nel 2021 della Svizzera. Quindi devono solo scegliere una canzone su misura per lui. “Tout l’Univers” è il nome del titolo, presentato il 10 marzo e sarà cantato in francese da Gjon’s Tears. Il testo originale era in inglese e il brano aveva il titolo “Ground Zero”. La canzone “Tout l’univers” è molto apprezzata, sia nelle scommesse come anche nelle valutazioni dei fan ed si posiziona al primo posto la sera stessa. Gjon è al primo posto nella seconda semifinale. Nella gran finale è il favorito della giuria degli esperti (con 267 punti). Insieme ai punti del televoto è sufficiente per occupare un clamoroso 3 ° posto, dietro l’Italia e la Francia.

Gjon's Tears Tout lunivers Eurovision Song Contest 2021 Switzerland

18.05.2021 / 20.05.2021 / 22.05.2021

12.05.2020 / 14.05.2020 / 16.05.2020

Rotterdam, Olanda

A seguito del processo di selezione in gran parte identico, Gjon’s Tears viene nominato per l’Eurovision Song Contest con la canzone “Répondez-moi”. La canzone è molto ben accolta dagli uffici di scommesse per l’Eurovision. Tuttavia, la pandemia del Covid 19, che dilaga in tutto il mondo, sta ponendo fine al concorso musicale, in modo che nessuna canzone dei 41 paesi venga mai ufficialmente votata.2020-Gjon's Tears-Répondez-moi

12.05.2020 / 14.05.2020 / 16.05.2020

14.05.2019 / 16.05.2019 / 18.05.2019

Tel Aviv Convention Center, Tel Aviv, Israele

Per ragioni economiche, non c’è più uno spettacolo decisionale. La selezione del brano e dell’artista: sarà affidata a una giuria internazionale di 20 persone e ad una giuria del pubblico di 100 persone. Il 7 marzo la SRF ha annunciato che il noto cantante Luca Hänni rappresenterà la Svizzera con “She Got Me”. Una buona scelta, a quanto pare: 4 ° posto nella seconda semifinale e 4 ° posto in finale!2019-Luca Hänni-She Got Me

14.05.2019 / 16.05.2019 / 18.05.2019

08.05.2018 / 10.05.2018 / 12.05.2018

Altice Arena, Lisbon, Portogallo

Con il nuovo capo delegazione Reto Peritz anche il processo di selezione sarà adattato. Una giuria di 20 seleziona sei brani tra le canzoni presentati. Si cercano degli interpreti per le canzoni. Con la loro canzone “Stones”, gli ZIBBZ hanno vinto, con un netto margine, sia il voto del pubblico che quello delle 7 giurie nazionali. Purtroppo anche loro non riescono a convincere il pubblico internazionale. 13 ° posto nella prima semifinale con 43 punti.2018-ZIBBZ-Stones

08.05.2018 / 10.05.2018 / 12.05.2018

24.03.2018

Zollikerberg, Svizzera

Il 24 marzo 2018, la prima vincitrice dell’Eurovision Lys Assia muore all’età di 94 anni. La perdita viene risentita e si vedranno dei segni di simpatia dall’intera comunità Eurovisiva.Lys Assia

24.03.2018

09.05.2017 / 11.05.2017 / 13.05.2017

International Exhibition Centre, Kiew, Ucraina

Con un nuovo concetto decisionale preliminare (piattaforma Internet, un live con i 21 candidati), la finale si svolgerà il 5 febbraio 2017 a Zurigo. Il pubblico televisivo svizzero fa decollare la band Timebelle con la loro canzone “Apollo” con il televoto. Timebelle ha ottenuto 97 punti con la loro canzone “Apollo” nella seconda semifinale. Con soli 4 punti mancano la finale e raggiungono il 12 ° posto.2017-Timebelle - Apollo (Switzerland 2017)

09.05.2017 / 11.05.2017 / 13.05.2017

10.05.2016 / 12.05.2016 / 14.05.2016

Globen Arena, Stockholm, Svezia

Anche Rykka è emersa vittoriosa a Kreuzlingen, non da ultimo con la sua apparizione come Marilyn Monroe e i capelli bianchi come la neve. In Svezia, l’artista con radici canadesi è responsabile di una nuova messa in scena della canzone “The Last of Our Kind”, soprattutto con i capelli blu e movimenti goffi. Anche questa seconda semifinale non porterà fortuna alla Svizzera, solo un’ultimo posto.2016-Rykka - The Last Of Our Kind (Switzerland 2016)

10.05.2016 / 12.05.2016 / 14.05.2016

19.05.2015 / 21.05.2015 / 23.05.2015

Wiener Stadthalle, Vienna, Austria

Melanie René salva l’onore della Svizzera romanda: dopo 19 anni viene rappresentata la Svizzera francofona all’Eurovision Song Contest con la canzone “Time to Shine”. Vinto contro Timebelle, che ha rappresentato la Svizzera nel 2017. La 24enne viene da Nyon vicino a Ginevra ed è di origine moresca. Ha imparato a suonare il pianoforte da bambina e ha composto le sue prime canzoni all’età di nove anni. Mélanie René ha già cantato alla televisione rumena e lì ha vinto un concorso musicale. A Vienna tuttavia, sarà tempo di lasciare la 2a semifinale – 17 ° posto su 17.2015-Mélanie René - Time To Shine (Switzerland 2015)

19.05.2015 / 21.05.2015 / 23.05.2015

06.05.2014 / 08.05.2014 / 10.05.2014

B&W Hallerne, Copenhagen, Danimarc

È il preludio alle decisioni preliminari svizzere, che si svolgeranno nella Bodensee-Arena di Kreuzlingen con il titolo “Die Grosse Entscheidungsshow”. Oltre al loro contributo all’ESC, i candidati cantano anche una cover di una nota canzone. SEBalter ha avuto la meglio con “Hunter of Stars” e ha rappresentato la Svizzera nella seconda semifinale, dove si è qualificato quarto per la finale e si è concluso con un buon 13 ° posto nel centrocampo.2014-Sebalter - Hunter Of Stars (Switzerland 2014)

06.05.2014 / 08.05.2014 / 10.05.2014

14.05.2013 / 16.05.2013 / 18.05.2013

Malmö Arena, Malmö, Svezia

Il 15 dicembre 2012, l’Esercito della Salvezza vince con “Io e te”. Due giorni dopo si è saputo: la partecipazione con il nome della band “Heilsarmee” cioè Esercito della Salvezza e con le uniformi corrispondenti avrebbe violato gli statuti dell’EBU. Il 13 marzo il nome è stato cambiato in Takasa, gli abiti sono stati cambiati in bianco e blu. Fallisce anche Takasa in semifinale: 13 ° posto con 39 punti. L’uomo al contrabbasso Emil Ramsauer ha 95 anni ed è il partecipante più anziano ad un Eurovision Song Contest (finora).Am 13. März wird der Name zu Takasa gewechselt, die Kleidung wird zu weiss und blau. Auch Takasa scheitert im Halbfinale: Platz 13 mit 39 Punkten. Der Mann am Kontrabass Emil Ramsauer ist mit 95 Jahren der (bislang) älteste Teilnehmer an einem Eurovision Song Contest.2013-Takasa - You And Me (Switzerland 2013)

14.05.2013 / 16.05.2013 / 18.05.2013

22.05.2012 / 24.05.2012 / 26.05.2012

Baku Crystal Hall, Baku, Azerbaigian

Mancato per poco. I ragazzi di Sinplus hanno mancato la finale per un solo posto. “Unbreakable” ottiene 45 punti, 7 punti dietro al 10 ° posto.2012-Sinplus - Unbreakable (Switzerland 2012)

22.05.2012 / 24.05.2012 / 26.05.2012

10.05.2011 / 12.05.2011 / 14.05.2011

Düsseldorf Arena, Düsseldorf, Germania

Da musicista di strada a partecipante all’Eurovision. Anna Rossinelli si sfida in finale con “In Love For A While”, ma si piazza al 25 ° ed sull’ultimo posto. Sarà stato a causa del numero di partenza sfortunato 13? 2011-Anna Rossinelli - In Love For A While (Switzerland 2011)

10.05.2011 / 12.05.2011 / 14.05.2011

25.05.2010 / 27.05.2010 / 29.05.2010

Telenor Arena, Baerum, Norvegia

Nel 2010, la Svizzera osserva la finale come spettatore. Michael von der Heide è arrivato ultimo nella semifinale con la sua canzone “Il pleut de l’or”. Von der Heide si difende con successo con una denuncia contro il giornale Blick per articoli degradanti.2010-Michael von der Heide - Il Pleut de L'Or (Switzerland 2010)

25.05.2010 / 27.05.2010 / 29.05.2010

12.05.2009 / 14.05.2009 / 16.05.2009

Olimpijski, Moscow, Russia

Hanno festeggiato grandi successi in Svizzera con il Britpop: il gruppo basilese Lovebugs. Sono meno fortunati all’ESC. Nella prima semifinale, la loro canzone “The Highest Heights” finisce al 14 ° posto.2009-Lovebugs

12.05.2009 / 14.05.2009 / 16.05.2009

20.05.2008 / 22.05.2008 / 24.05.2008

Belgrad-Arena, Belgrade, Serbia

Nella seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest del 22 maggio 2008 a Belgrado, Paolo Meneguzzi con il suo brano “Era stupendo” non è riuscito a qualificarsi per la finale che avrà luogo due giorni dopo. 13 ° posto su 19 con 43 punti.2008-Paolo Meneguzzi

20.05.2008 / 22.05.2008 / 24.05.2008

10.05.2007 / 12.05.2007

Hartwall Areena, Helsinki, Finlandia

I bookmaker lo includono tra i loro grandi preferiti: DJ Bobo. Ma già dopo la semifinale, i vampiri devono tornare nella loro cripta. 20 ° posto e quindi la fine per “Vampires Are Alive”. L’Alleanza Evangelica chiede in anticipo che il testo venga modificato o che venga ritirato il contributo, in quanto rappresenta “un pericolo per i giovani a rischio di suicidio”. A tal fine viene presentata una petizione e il Consiglio federale è chiamato a intervenire. Questo si riferisce alla libertà di espressione, all’indipendenza della giuria selezionatrice e alla libera creatività dell’artista.2007-DJ Bobo

10.05.2007 / 12.05.2007

18.05.2006 / 20.05.2006

OAKA Olympic Indoor Hall, Marousi (Athens), Grecia

Grazie al buon risultato dell’anno precedente, la Svizzera si qualifica automaticamente per la finale. In un processo di selezione interna, la televisione svizzera selezionerà una canzone dei compositori tedeschi Ralph Siegel e Bernd Augener. La canzone “If We All Give a Little” sarà presentata il 18 marzo. Il gruppo six4one di sei persone, viene creato attraverso un casting. six4one è arrivato solo al 16 ° posto.

2006-Six4One

18.05.2006 / 20.05.2006

19.05.2005 / 21.05.2005

Sportpalast Kiew, Kiew, Ucraina

La band pop-rock Vanilla Ninja dall’Estonia sta partendo per la Svizzera. Questa è una decisione presa dai tre responsabili dell’intrattenimento delle tre società televisive svizzere. Con la qualificazione per la finale e finalmente l’8 ° posto per “Cool Vibes” una buona decisione. In occasione del 50 ° anniversario dell’Eurovision, “Ne partez pas sans moi” di Celine Dion viene votato il decimo miglior titolo “di tutti i tempi”.

19.05.2005 / 21.05.2005

12.05.2004 / 15.05.2004

Abdi İpekçi Sports Complex, Istanbul, Turchia

Dal parrucchiere, passando tramite Music Star al palco dell’ESC: Piero Esteriore (& the MusicStars) vuole festeggiare! Ma nessuno vuole festeggiare. Lui e la sua canzone “Celebrate” ottengono 0 punti in semifinale! Il giorno dopo si taglia la testa calva. “Svizzera – zero points!” è stata nominata frase dell’anno. È la terza volta nella storia dell’ESC che la Svizzera fà zero punti.

12.05.2004 / 15.05.2004

24.05.2003

Skonto Hall, Riga, Lettonia

Macedonia, Finlandia, Lituania, Danimarca e Svizzera devono rinunciare a causa dello scarso rendimento dell’anno precedente.

24.05.2003

25.05.2002

Saku Suurhall, Tallinn, Estonia

Francine Jordi rappresenta il suo paese d’origine con il titolo “Dans le jardin de mon âme”, composto e scritto da lei stessa. Tuttavia, è arrivata solo terza dall’ultima posizione (= pausa obbligatoria per l’anno successivo). Ha anche registrato la canzone in tedesco.

25.05.2002

12.05.2001

Parken Stadion, Copenhagen, Danimarca

Insieme a Macedonia, Cipro, Austria, Romania, Belgio e Finlandia, la Svizzera dovrà rinunciare quest’anno.

12.05.2001

13.05.2000

Globe Arena, Stockholm, Svezia

Il contributo svizzero “La vita cos’è” di Jane Bogaert ha ricevuto solo punti da 4 paesi e ha raggiunto il 20 ° posto, ciò significa che è stato nuovamente sospeso per l’anno successivo. Sul palco c’era anche il cantante italiano Al Bano.

13.05.2000

29.05.1999

Ussishkin Hall – International Convention Center, Jerusalem, Israel

Eine Runde Aussetzen für die Schweiz aufgrund des letzten Platzes am Eurovision Song Contest 1998 (die Gunvor-Null).

29.05.1999

09.05.1998

National Indoor Arena, Birmingham, Regno Unito

0 punti per la canzone “Lass ihn”, rimarranno a lungo connesse con Gunvor Guggisberg. La sfortunata farà parlare di sé, perché compaiono delle foto di lei nuda. Sarà l’ultima volta che un’orchestra accompagnerà gli artisti nell’Eurovision Song Contest. 29.05.1999, Ussishkin Halle – International Convention Center, Jerusalem, Israel Eine Runde Aussetzen für die Schweiz aufgrund des letzten Platzes am Eurovision Song Contest 1998 (die Gunvor-Null).

09.05.1998

03.05.1997

Point Theatre Dublin, Irlanda

Penultimo posto per la Svizzera e Barbara Berta. È incaricata dalla RTSI come partecipante per la Svizzera. La sua canzone pop “Dentro di me” è stata composta da lei stessa. La Svizzera lascia che il pubblico voti per la prima volta. La Svizzera sta introducendo il televoto insieme alla Germania, l’Inghilterra, l’Austria e la Svezia.

03.05.1997

18.05.1996

Oslo Spektrum, Oslo, Norvegia

La Svizzera si troverà per lungo tempo in fondo alla classifica con la canzone “Mon cœur l’aime” dell’impiegata di banca Kathy Leander. Solo nella fase di votazione successiva la canzone è salita al 16 ° posto.

18.05.1996

13.05.1995

Point Theatre, Dublin, Irlanda

40 anni di Eurovision Song Contest e la prima pausa forzata per la Svizzera dopo che è andata male nel 1994.

13.05.1995

30.04.1994

Point Theatre, Dublin, Irlanda

Con l’espansione verso est, la qualificazione per l’anno successivo dipende da un buon posizionamento. Duilio con “Sto pregando” non ce la fa (19 ° posto) e come conseguenza la Svizzera non può partecipare il 1995.

30.04.1994

15.05.1993

Green Glens Arena, Millstreet, Irlanda

E ancora una volta una canadese al via per la Svizzera: la giovane Annie Cotton ha conquistato un ottimo terzo posto con “Moi, tout simplement”.

15.05.1993

09.05.1992

Malmö Isstadion, Malmö, Svezia

Con la sua hit jazz “Mister Music Man”, Daisy Auvray è riuscita a raggiungere solo il 15 ° posto al concorso di Malmö. Successivamente, la cantante non è più apparso in modo notevole. Incoerenze nella decisione preliminare svizzera: ha vinto una versione tedesca della canzone “Soleil, Soleil” di Géraldine Olivier. Tuttavia, quando è venuto a conoscenza che la canzone era già stata presentata alla TSR nella Svizzera occidentale, è stata successivamente squalificata.

09.05.1992

04.05.1991

Studio 15 di Cinecittà, Roma, Italia

La conduttrice televisiva svizzera Sandra Studer ha gareggiato per la Svizzera con il suo nome d’arte Sandra Simó. La sua canzone “Canzone per te”, cantata in italiano, si è classificata al quinto posto. Ricevuti 12 punti dal Belgio e dal Lussemburgo.

04.05.1991

05.05.1990

Koncertna dvorana Vatroslava Lisinskog, Zagreb, Jugoslavia

“”Musik klingt in die Welt hinaus” grazie a Egon Egemann e al suo violino. Questo lo ha portato all’11 ° posto nel centrocampo: sbiadito con uno smoking bianco, pantaloni harem, cintura e persino un violino elettrico bianco.

05.05.1990

06.05.1989

Palais de Beaulieu, Lausanne, Svizzera

Furbaz ha rappresentato la Svizzera al concorso canoro nel proprio paese. Loro volevano già partecipare altri due anni. La canzone “Viver senza tei” è arrivato numero 13 su 22. È stata composta e scritta dalla leader della band Marie Louise Werth. La Svizzera quest’anno canta in romancio. Fino a questo punto dominavano le canzoni in francese (18), tedesco (10) ed italiano (5). Solo 1 canzone è stata cantata in inglese (1976 da Peter, Sue & Marc). Record! … 20 minuti fino alla prima esibizione. Con ciò la Svizzera ha la sequenza d’apertura dello spettacolo più lunga fino ad oggi. Lolita Morena condurrà a Losanna attraverso la serata. Ha un enorme colletto a ventaglio. Si dice che sia il colletto più grande di tutti i tempi dell’ESC. A dispiacere di Guglielmo Tell, durante l’Interval Act il colpo è andato letteralmente storto. La freccia ha mancato la mela. Tuttavia, il tentativo riuscito della prova viene mostrato al rallentatore.

Qui il video su Youtube

 

06.05.1989

30.04.1988

Simmonscourt Pavilion – Royal Dublin Society, Dublin, Irlanda

Fotofinish per Celine Dion: con un solo punto di vantaggio, la canadese vince per la seconda volta l’Eurovision Song Contest per la Svizzera con “Ne partez pas sans moi”. Ancora una volta c’erano le mani nel gioco di Nella Martinetti all’Eurovision Song Contest. Ha scritto il testo della canzone “Ne partez pas sans moi”. La musica è di Atilla Şereftuğ.

30.04.1988

09.05.1987

Palais du Centenaire, Bruxelles, Belgio

Carol Rich voleva partecipare all’Eurovision Song Contest già nel 1984 con il titolo “Tokyo Boy”. Nel 1987 lo realizza con “Moitié-moitié”. La canzone è arrivata 17 ° su 22 posti.

09.05.1987

03.05.1986

Grieghallen, Bergen, Norvegia

Secondo posto per la terza volta: Dopo il 1956 e il 1963 Daniela Simmons è approdata su l’ingrata seconda posizione con “Pas pour moi”. Nella Martinetti ha scritto il testo. Non più come cantante, ma come conduttrice: Paola Del Medico modera la qualificazione svizzera per questo concorso canoro.

03.05.1986

04.05.1985

Scandinavium, Göteborg, Svezia

Mariella Farré e Pino Gasparini erano già stati entrambi sul palco dell’Eurovision. Lei come cantante nel 1981 e lui come membro della Pepe Lienhard Band nel 1977. Classificato 12 su 19 per Piano, Piano. Per la prima volta una donna dirige l’orchestra per la Svizzera, Anita Kerr. È una delle tre donne che l’hanno mai fatto fino all’abolizione dell’orchestra nel 1998.

04.05.1985

05.05.1984

Théâtre Municipale, Luxembourg, Lussemburgo

“”Welche Farbe hat der Sonnenschein?” ironicamente è stato cantato da un trio chiamato “Rainy Day”. 16 ° posto su 19 partecipanti.

05.05.1984

23.04.1983

Rudi-Sedlmayer-Halle, München, Germania

Già nel 1981 Mariella Farré voleva prendere parte all’Eurovision Song Contest per la Svizzera, e nel 1983 ce l’ha fatta. Con la sua canzone “Io così non ci sto” ha raggiunto solo la posizione 15.

23.04.1983

24.04.1982

Harrogate International Centre, Harrogate, Regno Unito

Nicole vince con un netto margine e 64 punti di vantaggio sulla Svizzera, che occupa il 3 ° posto. La Svizzera è rappresentata quest’anno da Arlette Zola e dalla canzone “Amour on t’aime”. È stato scritto da Alain Morisod.

24.04.1982

04.04.1981

Simmonscourt Pavilion – Royal Dublin Society, Dublin, Irlanda

La 4a partecipazione di Peter, Sue & Marc porta il 4 ° posto con 121 punti – solo 15 dietro il primo posto. Se si prendesse in considerazione il numero dei 12 punti attribuiti, avrebbe vinto “Io senza te”. Nella Martinetti ha co-composto la canzone. Peter Reber è presente per la sesta volta, quattro volte con Peter, Sue & Marc, nel 1977 come autore di “Swiss Lady” per Pepe Lienhard e nel 1980 come coautore di “Cinéma” per Paola.

04.04.1981

19.04.1980

Nederlands Congresgebouw, Den Haag, Olanda

Con la mitica canzone “Cinema”, scritta da Peter Reber, Paola ha ottenuto l’ottimo 4 ° posto. Finlandia e Irlanda ci danno 12 punti ciascuno.

19.04.1980

31.03.1979

International Convention Center, Jerusalem, Israele

Pfuri, Gorps e Kniri insieme a Peter, Sue e Marc hanno dimostrato che si può fare musica con sacchi della spazzatura, annaffiatoi o rastrelli per foglie. Dovevano anche provarlo all’aeroporto in Israele, poiché non si credeva che gli oggetti servissero come strumenti musicali. “Trödler & Co.” è arrivato al 10 ° posto.

31.03.1979

22.04.1978

Palais des Congrès, Paris, Francia

Carole Vinci di Ginevra ha condiviso il 9 ° posto con la Spagna con la sua canzone “Vivre”.

22.04.1978

07.05.1977

Wembley Conference Centre, London, Regno Unito

Il corno delle Alpi ha interpretato il ruolo principale nella canzone “Swiss Lady” della Pepe Lienhard Band. È stata suonata dal virtuoso del corno delle Alpi Mostafa Kafa’i Azimi, la canzone è stata scritta da Peter Reber. La Svizzera ha ottenuto un ottimo 6 ° posto. Paola sarebbe quasi andata di nuovo all’Eurovision Song Contest. Con “Le livre blanc” si è classificata seconda dietro la Pepe Lienhard Band nel turno preliminare. L’outfit della Pepe Lienhard Band attira l’attenzione: con abiti bianchi e diversi cappelli con nastri rossi. “Swiss Lady” della Pepe Lienhard Band è stata la canzone di maggior successo commerciale di un Eurovision Song Contest fino ad oggi. Ha raggiunto il numero 1 delle classifiche svizzere ed è rimasto al vertice per 8 settimane.Das Alphorn spielte die Hauptrolle im Song “Swiss Lady” der Pepe Lienhard Band.

07.05.1977

03.04.1976

Nederlands Congresgebouw, Den Haag, Olanda

È la seconda partecipazione di Peter, Sue & Marc all’Eurovision Song Contest. Con la canzone inglese “Djambo, Djambo” non solo ottengono il 4 ° posto, ma anche la loro grande svolta. Per la prima volta la Svizzera canta in inglese. La deviazione dalle lingue nazionali era consentita solo negli anni dal 1956 al 1965 e dal 1973 al 1976. Solo a partire dal 1989 i paesi sono liberi di scegliere nuovamente la lingua.

03.04.1976

22.03.1975

St. Eriks Mässan Älvsjö, Stockholm, Svezia

“Mikado” era il nome della canzone con la quale, Simone Drexel, allora diciassettenne, ottenne un buon 6 ° posto a Stoccolma. Secondo posto nelle classifiche svizzere della Hitparade per “Mikado”. La canzone di Simone Drexel è quindi finora la seconda con maggior successo commerciale. Drexel ha rinunciato alla sua carriera musicale in favore di un’istruzione medica. Il sistema con 12 punti è stato introdotto per la prima volta nel 1975 ed viene utilizzato da allora.

22.03.1975

06.04.1974

The Dome, Brighton, Regno Unito

Mentre gli ABBA sono arrivati ​​primi, la Svizzera ha condiviso l’ultimo posto con la Germania, la Norvegia ed il Portogallo. Piera Martell canta “Mein Ruf nach dir”. Il suo abito ricorda in qualche modo a Kermit la rana. Nel 1976 ha preso parte ai preliminari tedeschi ed è risultata penultima.

06.04.1974

07.04.1973

Nouveau théâtre de Luxembourg, Luxembourg, Lussemburgo

a Svizzera è rappresentata da un bel biondino: Patrick Juvet con “Je vais me marier, Marie”. Non molto di successo con la posizione 12 su 17. Tuttavia, ha gestito una carriera musicale eccezionale, anche come compositore di Jean Michel Jarre. In realtà avrebbe dovuto cantare Monica Morell (“Ich fange nie mehr was an einem Sonntag an”). Ma la sua manager fà in modo che venga squalificata, siccome Morell oppone ad una canzone composta dalla manager.

07.04.1973

25.03.1972

Usher Hall, Edinburgh, Regno Unito

8 ° posto su 18, numero di partenza 8. Véronique Müller ha avuto la formazione vocale con il stesso vocal coach di Shirley Bassey, nel 1972 arriva fino all’8 ° posto con “C’est la chanson de mon amour”. Più tardi sposa Guido Baumann che faceva parte di una trasmissione televisiva quiz importante “Was bin ich?”.

25.03.1972

03.04.1971

Gaiety Theatre, Dublin, Irlanda

Per la prima volta sono ammessi i gruppi. Peter, Sue & Marc sono i primi ad utilizzare questo nuovo regolamento. “Les illusions de nos vingt ans” è il titolo della prima delle 4 canzoni con cui Peter, Sue & Marc prendono parte all’ESC. Con 78 punti, arrivano al 12 ° posto.

03.04.1971

21.03.1970

RAI Congrescentrum, Amsterdam, Olanda

“Henry Dès ha cantato “Ba ba ba ba ba ba …” nel ritornello della sua umoristica canzone “Retour”. Ha preso il 4 ° posto per la Svizzera. Da quel momento in poi, nella sua carriera, ha fatto affidamento a delle canzoni per bambini.

21.03.1970

29.03.1969

Teatro Real, Madrid, Spagna

Bonjour, bonjour: la prima canzone in Svizzera con parole ripetute nel titolo. Seguono “Djambo, Djambo” nel 1976, “Piano, Piano” nel 1985 e “Moitié, moitié” nel 1987. Davanti a lei 4 vincitori e quindi al 5 ° posto per Paola Del Medico con “Bonjour, bonjour”. Il titolo, cantato in tedesco, è arrivato al 7 ° posto in classifica della Hitparade.

29.03.1969

06.04.1968

Royal Albert Hall, London, Regno Unito

Con 2 punti dalla Jugoslavia, la Svizzera è salita dall’ultimo posto dell’anno precedente al penultimo, 13 ° posto (insieme ad Austria e Norvegia). L’italiano Gianni Mascolo canta “Guardando il sole”.

06.04.1968

08.04.1967

Grosser Festsaal der Hofburg, Wien, Austria

Géraldine Gaulier canta “Quel cœur vas-tu briser” per la Svizzera. Si arriva al secondo “zero points” nella ancora giovane storia dell’Eurovision. Ancora più drammatico: la Svizzera è l’unico Paese che quella sera se ne va a mani vuote.

08.04.1967

05.03.1966

Grand Auditorium de RTL in Villa Louvigny, Luxembourg, Lussemburgo

Madeleine Pascal aveva appena 17 anni quando ha rappresentato la Svizzera all’Eurovision Song Contest a Lussemburgo nel 1966 con il titolo “Ne vois-tu pas?”, Ha raggiunto il 6 ° posto con 12 punti.

05.03.1966

20.03.1965

Auditorium RAI di Napoli, Napoli, Italia

8 ° classificata (su 18) con 8 punti e 18 titolare: la cantante e scrittrice greca Ioanna Fassou Kalpaxi alias Yovanna canta “Non – à jamais sans toi”. 5 punti sono arrivati ​​dalla Francia, 3 dall’Austria.

20.03.1965

21.03.1964

Tivolis Koncertsal, Copenhagen, Danimarca

“Zero points” la prima volta per la Svizzera. Insieme alla Germania, Jugoslavia e il Portogallo, la Svizzera si trova al 13 ° posto. Come nel 1960, la Svizzera viene rappresentata da Anita Traversi. Il suo titolo: I miei pensieri. Dopo l’apparizione di Anita Traversi, un uomo prende d’assalto il palco per manifestare contro il regime militare spagnolo. Si ipotizza che questo sia il motivo per cui le registrazioni televisive rimangano sotto chiave fino ad oggi.

21.03.1964

23.03.1963

BBC Television Centre, London, Regno Unito

La Svizzera ha mancato di poco la vittoria. Il brano “T’en va pas” dell’israeliana Esther Ofarim chiude con 40 punti e solo 2 dietro la Danimarca. Probabilmente è una delle votazioni più caotiche e controverse. La Norvegia ha confuso i numeri di partenza e ha dovuto assegnare i punti ancora una volta.. La Svizzera aveva effettivamente vinto con 2 punti di vantaggio sulla Danimarca, la Norvegia ha corretto e la Danimarca alla fine ha vinto con 2 punti di vantaggio sulla Svizzera. Il risultato non è mai stato confermato definitivamente, solo alla fine degli anni ’90.

Qui il video su Youtube

23.03.1963

18.03.1962

Villa Louvigny, Luxembourg, Lussemburgo

Il 7 ° Grand Prix Eurovision de la Chanson Européenne, nome ufficiale di quest’anno, si svolge in Lussemburgo. Con 2 punti dalla Germania, Jean Philippe è arrivato al 10 ° posto con “Le Retour”. Jean Philippe non è un nuovo arrivato. Ha già rappresentato la Francia nel 1959.

18.03.1962

18.06.1961

Palais des Festivals et des Congrès, Cannes, Francia

Dopo 5 eventi, partecipano già 16 paesi. La cantante francese, di origine italiana, Franca di Rienzo si è classificata al 3 ° posto con 16 punti con il titolo “Nous aurons demain”. Il Lussemburgo ha vinto per la prima volta.

18.06.1961

29.03.1960

Royal Festival Hall, London, Regno Unito

La Svizzera è finita nel centrocampo: Anita Traversi ha ottenuto l’8 ° posto su 13 paesi partecipanti con il suo titolo italiano “Cielo e terra”. La cantante di Giubiasco rappresenta nuovamente la Svizzera a Copenaghen nel 1964. Nel 1967 e nel 1976, tuttavia, non ha avuto successo nei preliminari svizzeri.

29.03.1960

11.03.1959

Palais des Festivals et des Congrès, Cannes, Francia

Dopo 3 anni con “Lys Assia”, la Svizzera ha messo in corsa qualcun’altro: Christa Williams con “Irgendwoher”. Si è classificata al 4 ° posto al 4 ° Eurovision Song Contest. Allo stesso tempo, Christa Williams è anche la prima cantante straniera per la Svizzera. Viene dalla Prussia orientale.

11.03.1959

12.03.1958

Avro Studios, Hilversum, Olanda

Lys Assia rappresenta la Svizzera per la terza volta. Canta la canzone tedesca “Giorgio” e si piazza al 2 ° posto dietro la Francia. Sebbene ci siano molte parole italiane in “Giorgio”, il contributo è attribuito al tedesco perché le parole italiane sono inserite piuttosto come citazioni.

12.03.1958

03.03.1957

Grosser Sendesaal des Hessischen Rundfunks, Frankfurt Am Main, Germania

La Svizzera si rifiuta di ospitare il 2 ° Gran Premio Eurovision de la Chanson, la Germania interviene. 10 paesi prendono parte con una canzone ciascuno. Ancora una volta Lys Assia canta per la Svizzera. Tuttavia, la sua canzone “L’enfant que j’étais” è arrivata solo all’8 ° posto.

03.03.1957

24.05.1956

Teatro Kursaal, Lugano, Svizzera

Lys Assia vince la 1a edizione dell’Eurovision Song Contest con il titolo “Refrain”. Il Lussemburgo partecipa, ma chiede alla giuria svizzera di votare per loro. Questo avrebbe potuto aiutare la Svizzera a vincere. Tuttavia, tutti i documenti di valutazione sono stati distrutti. Si svolge a Lugano il Gran Premio Eurovisione della Canzone Europea. Lugano, con 56.000 abitanti (stato 2010), è una delle luoghi più piccoli nella storia dell’ESC, dove si è svolto l’evento. Solo Millstreet in Irlanda con 1500 abitanti è molto, molto, molto più piccolo. Un totale di 7 paesi prendono parte, il Regno Unito, la Danimarca e l’Austria non rispettano il termine di registrazione. Ogni paese presenta 2 canzoni. Lo stesso interprete appare per entrambe le canzoni per la Svizzera e il Lussemburgo. Lohengrin Filipello è stato il primo presentatore dell’Eurovision. Ad oggi, è anche l’unico presentatore solista maschile.

24.05.1956

VIVRE

Carole Vinci, 1978, 9 ° posto

VIVRE

Carole Vinci, 1978, 9 ° posto

Wiki 2021

L’Eurovision Song Contest 2021 si svolgerà a Rotterdam, nei Paesi Bassi. È la 65a edizione dopo che nessun concorso si è svolto nel 2020 a causa della pandemia del Covid. Sono stati sviluppati 4 scenari per il 2021, in modo che un concorso possa sicuramente aver luogo. Duncan Laurence ha vinto  per l’Olanda il 18 maggio 2019 a Tel Aviv con la canzone “Arcade” e ha segnato 498 punti prima dell’Italia (472 punti) e Russia (370 punti). La Svizzera era al quarto posto con 364 punti. È la quinta vittoria dei Paesi Bassi all’Eurovision Song Contest.

Dal 29 maggio 2019, le città interessate hanno potuto candidarsi come sede. Sono pervenute 9 domande entro il 10 luglio 2019: Amsterdam, Arnhem, Maastricht, Rotterdam, Utrecht, ‘s-Hertogenbosch. Anche Breda, L’Aia e Leeuwarden hanno presentato domanda, ma poi hanno ritirato la loro domanda. Il 30 agosto 2019, Rotterdam è stata annunciata come città ospitante per l’Eurovision Song Contest 2020. L’arena Ahoy è stata scelta come arena. Questa è anche la location dell’Eurovision Song Contest 2021.

  • Semifinale 1: 18 maggio 2021
  • Semifinale 2: 20 maggio 2021
  • Gran finale: 22 maggio 2021

Marnix Kaart e Marc Pos sono stati annunciati come direttori artistici per l’Eurovision Song Contest 2021. Presentazione: il team dell’2021 è composto da Edsilia Rombley, Chantal Janzen e Jan Smit.

Il motto per l’ESC 2020 a Rotterdam è stato annunciato il 24 ottobre 2019. Si chiama: Open up. La scenografia è stata presentata per la prima volta il 2 dicembre 2019. È stato sviluppato di nuovo da Florian Wieder e mostra i paesaggi dell’Olanda. La Green Room è di nuovo nell’arena. Poiché la scenografia è stata già prodotta nel 2020, verrà utilizzata anche nel 2021. L’artwork dell’Eurovision Song Contest 2021 è stato leggermente rivisto, il motto è ancora Open up.

Attualmente non è disponibile nessuna informazione.

Il 26 ottobre 2020 l’EBU ha annunciato che 41 paesi parteciperanno all’ESC 2021. È lo stesso numero dell’anno precedente all’Eurovision Song Contest in Israele e gli stessi paesi che avrebbero partecipato nel 2020. Con la successiva cancellazione dell’Armenia e la squalifica della Bielorussia, sono 39 i paesi che partecipano all’ESC 2021.

La Svizzera voleva già partecipare all’Eurovision Song Contest 2020 nei Paesi Bassi. C’è stato un processo interno per la selezione della canzone con una giuria di esperti di 20 persone e una giuria di spettatori di 100 persone. Il 4 marzo 2020, il cantante e la canzone sono stati presentati ai giornalisti. Per la Svizzera doveva andare in gara: Gjon’s Tears con il brano «Répondez-moi», all’Eurovision Song Contest 2020 di Rotterdam

 

A causa dell’annullamento dell’Eurovision Song Contest nel maggio 2020, la SRF ha annunciato il 20 marzo 2020 che Gjon’s Tears avrebbe rappresentato la Svizzera anche nel 2021. Poiché, su decisione dell’EBU, le canzoni presentate per il 2020 non possono essere utilizzate per il 2021. Si è dovuto cercare una nuovo brano; questo secondo lo stesso processo di selezione. È stato annunciato il 10 marzo 2021 e si chiama “Tout l’univers”.

Log in with your credentials

Forgot your details?